doc green
Forma il tuo Verde
  1. Uno scavo che espone

    Quando una soluzione è accettabile?     La città contemporanea, intesa come somma del costruito e delle attività svolte, stride sempre più intensamente con le necessità di sviluppo sopra/sotto suolo degli alberi, nonché del Verde urbano in generale.   Nell’ambito dell’Arboricoltura urbana i professionisti preparati che operano al suo interno sono quotidianamente chiamati – o […]

  2. REBUS® – Renovation of public Building and Urban Spaces

    Un Rebus che non lascia dubbi     Il laboratorio REBUS® – Renovation of public Building and Urban Spaces – è un corso di gioco/simulazione promosso dal servizio Pianificazione e Urbanistica e Uso sostenibile del Territorio della Regione Emilia-Romagna finanziato nell’ambito del progetto europeo REPUBLIC-MED, con l’attiva collaborazione di Comuni e Ordini professionali di Architetti, […]

  3. Una professione che viene da lontano per essere protagonista nel futuro

    “Io ho scelto di fare il dottore agronomo e questo non è stato un ripiego per non aver fatto l’ingegnere”       Di seguito l’editoriale del presidente del CONAF Andrea Sisti pubblicato sul numero 1_014 di AF, il periodico di informazione del Consiglio Nazionale dei Dottori Aronomi e dei Dottori Forestali in cui esprime […]

  4. Considerazioni sull’abolizione delle Province

    Il presidio della Professione   Da qualche tempo ha consistentemente preso corpo una corrente di pensiero che, mortificando il bene pubblico, chiede con vigore l’abolizione delle Amministrazioni Provinciali trasferendone le competenze a Regioni e Comuni.   Le funzionalità delle strutture sostitutive nella presa in carico delle competenze, al momento sono però ancora un grossa incognita. […]

  5. Sistemi verdi e foreste urbane in Italia

    Intervista al Dott. Agronomo Paolo Lassin   Come è cambiata la percezione delle foreste urbane negli ultimi 30 anni? La mia crescita professionale è stata parallela allo sviluppo della forestazione urbana in Italia. Negli anni Settanta, da un lato c’era l’agricoltura intensiva, chiamata allora agricoltura industriale e dall’altro cominciavano a nascere i primi movimenti ambientalisti […]