doc green
Forma il tuo Verde
  1. La Mediazione come strumento evoluto per la soluzione di controversie     Come già preannunciato, è stato presentato l’Organismo di Mediazione dell’Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della provincia di Bologna in un incontro presso il Salone del Museo del Patrimonio Industriale, entrambi con sede in Via Biverara 123 a Bologna.   Di […]

  2. Considerazioni sull’abolizione delle Province

    Il presidio della Professione   Da qualche tempo ha consistentemente preso corpo una corrente di pensiero che, mortificando il bene pubblico, chiede con vigore l’abolizione delle Amministrazioni Provinciali trasferendone le competenze a Regioni e Comuni.   Le funzionalità delle strutture sostitutive nella presa in carico delle competenze, al momento sono però ancora un grossa incognita. […]

  3. “Agronomo” è superfluo?

    Intuizioni     Tra i fautori del cambio – o scambio? – di qualifica Dottore Agronomo con Ingegnere Agronomo c’è anche chi propone il titolo Ingegnere dei Bio-Ecosistemi, cassando quindi definitivamente il termine Agronomo.   Al di là delle singole valutazioni sull’argomento peraltro già personalmente espresse in un precedente articolo, ciò che sorprende è il […]

  4. Dottore Agronomo o Ingegnere Agronomo?

    La qualifica professionale non è una etichetta     L’ultima revisione del Codice di deontologia per l’esercizio delle attività professionale degli iscritti all’Albo dell’Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali (Regolamento 2/2013) operata dal CONAF – Consiglio Ordine Nazionale Dottori Agronomi e Dottori Forestali – afferma che il titolo professionale costituisce il primo e […]

  5. Albero Legale: la responsabilità civile per il crollo di un albero

    Alberi e responsabilità   La norma fondamentale in tema di responsabilità civile da fatto illecito e risarcimento del danno è l’art. 2043 del Codice Civile: “Qualunque fatto doloso o colposo, che cagiona ad altri un danno ingiusto, obbliga colui che ha commesso il fatto a risarcire il danno”; si tratta della cosiddetta responsabilità extracontrattuale.   […]