doc green
Forma il tuo Verde

I Dottori Agronomi e Forestali e il “Decreto Liberalizzazioni”

Nuovi obblighi per chi esercita la Libera Professione

Platano nella campagna ferrarese

 

Il CONAF ha diramato una circolare relativa al Decreto Legge del 24 gennaio 2012Disposizioni urgenti per la concorrenza, lo sviluppo delle infrastrutture e la competitività – che, anche per i Dottori Agronomi e Forestali, ha introdotto importanti novità in merito all’esercizio dell’attività professionale.

 

Tra le novità introdotte il decreto legge abroga le tariffe delle professioni regolamentate dal sistema ordinistico (in pratica, i minimi tariffari) e indica nel contempo gli elementi indispensabili per la determinazione del compenso del professionista.

 

Di grande rilievo è la decisione che il compenso per le prestazioni professionali debba essere pattuito al momento del conferimento dell’incarico, in forma adeguata all’importanza dell’opera riportando gli importi per le singole voci di costo, comprensive di spese, oneri e contributi e indicando anche i dati relativi alla polizza assicurativa di Responsabilità Civile per i danni provocati nell’esercizio della propria attività professionale, la cui stipula d’ora in poi sarà quindi obbligatoria.

 

Inoltre, non è più sufficiente la sola comunicazione del preventivo al cliente ma è necessario che questi lo accetti in forma esplicita, ad esempio controfirmandone una copia.

Se ne deduce quindi l’opportunità che tale comunicazione avvenga sempre in forma scritta, sebbene non obbligatoria.

 

L’inottemperanza di quanto disposto dalla legge costituisce un illecito disciplinare a carico del professionista, che potrà essere quindi sanzionato a tale proposito.

 

Nella costante ricerca di un rapporto di massima trasparenza con il cliente, per il Dott. Agr. Giovanni Poletti le recenti disposizioni di legge risultano essere solo un modesto adempimento formale poichè quanto richiesto è già da tempo indicato in tutti i preventivi emessi, fatta eccezione per la polizza assicurativa che, pur sottoscritta fin dalla prima ora, non risultava finora esplicitata.

 

Scrivi un tuo commento, è sempre gradito. Come si fa?

Favorisci la diffusione di questa notizia. In che modo?

Notizia interessante? Allora dillo agli amici, è facile!

Lascia un commento