doc green
Forma il tuo Verde

Tutti gli alberi del MotorShow

Una provocazione? No, una realtà.

MotorShow 2011

 

Al MotorShow di Bologna, esposizione fieristica per eccellenza dedicata al comparto automobilistico, sabato 10 dicembre dalle ore 10,00 alle 13,00 saremo chiamati a parlare di alberi in un incontro dal tema “Il mondo del verde incontra Autostrade per l’Italia” presso lo spazio “‘Agorà” del padiglione 25, per l’occasione significativamente ribattezzato Innovation Hall.

 

Quella che solo pochissimi anni fa era pura fantasia, oggi è un fatto concreto.

Il mondo del Verde, di per sè sinonimo di un articolato comparto professionale, è stato valutato come elemento imprescindibile per la sostenibilità dell’immediato futuro collettivo.

 

La mobilità è da tempo una tematica globale la cui portata coinvolge diffusamente ambiti solo in apparenza estranei, come appunto l’Agricoltura. Basta tuttavia pensare al possibile utilizzo di carburanti alternativi, quali il biodiesel (un derivato degli oli di colza e girasole) o il bioetanolo e la distanza immediatamente svanisce.

 

Più in generale è rilevante sapere che il mondo del Verde può, a vario titolo, contribuire efficacemente alla soluzione di molte problematiche che affliggono il mondo dei motori e della mobilità in generale quali l’assorbimento della CO2, la riduzione delle polveri sottili o la mitigazione ambientale, solo per citarne alcuni.

 

Ecco perché in modo per nulla paradossale, appare pienamente giustificata l’occasione in cui gli alberi motori sono affiancati dagli alberi legnosi.

 

Programma dell’incontro:

  • Nuovi paesaggi, nuove opportunità – Gianluca Cristoni, Presidente PromoVerde
  • Nuovi scenari per lo sviluppo sostenibile delle autostrade – rappresentante di Autostrade per l’Italia
  • Il sistema albero – Roberto Righetti, Dottore Agronomo
  • Cosa fanno i costruttori di automobili a sostegno dell’abbattimento di CO2  – rappresentante di ANFIA

 

moderatore:

Maurizio Corrado, Direttore di Culturadelverde.it

organizzazione:

PromoVerde, in collaborazione con AAA+A

Media Partner: Nemeton High Green Tech Magazine, Culturadelverde.it

 

Scrivi un tuo commento, è sempre gradito. Come si fa?

Favorisci la diffusione di questa notizia. In che modo?

Notizia interessante? Allora dillo agli amici, è facile!

Commenti

  1. by Tiziano Fratus on dicembre 4th, 2011 at 18:27

    Speruma bem…

  2. by Giovanni Poletti on dicembre 4th, 2011 at 18:50

    ci stiamo anche provando! 🙂

  3. […] Tutti gli alberi del MotorShow […]

  4. by Rodolfo Bonora on dicembre 24th, 2011 at 18:35

    La pianificazione delle infrastrutture viarie deve essere tale in tutti i suoi aspetti, la progettazione urbanistica ed ingegneristica deve essere svolta contemporaneamente a quella paesaggistica. In modo che il Verde diventi componente “strutturale” anch’esso dell’opera, per i servizi ecosistemici che dovrà andare a fornire. E non come accade ora dove il progettista del verde, qualora chiamato, lo sia solo a posteriori per fare del “maquillage”.

  5. by Giovanni Poletti on dicembre 24th, 2011 at 21:11

    concordo pienamente. Purtroppo la strada è lunga…. Io vorrei tanto che certe scelte avvenissero perche giuste, opportune e comunque non sistematicamente solo in base a valutazioni economiche. per quanto l’ambiente, il sesnso comune delle cose, siamo ancora davvero molto lontani, ahinoi.

Lascia un commento