doc green
Forma il tuo Verde

Novità dall’Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali

Buone notize da Bologna

Per dirimere le controversie ora è possibile trovare una soluzione alternativa al Tribunale. La soluzione si chiama “conciliazione delegata” e si effettuerà presso degli organismi preposti iscritti nell’apposito registro presso il Ministero della Giustizia e verterà su tutte le materie aventi per oggetto diritti disponibili.

Il protocollo di intesa tra il Tribunale di Bologna, la Camera di Commercio I.I.A. di Bologna e numerosi Ordini professionali della Provincia di Bologna – quali Architetti, Agronomi e Forestali, Avvocati, Commercialisti ed Esperti contabili, Consulenti del lavoro, Ingegneri e Notai, oltre ai Collegi dei Geometri e dei Geometri Laureati e Periti Industriali Laureati – è stato firmato l’8 febbraio alla presenza del Presidente del Tribunale Civile di Bologna Dr Francesco Scutellari e il Presidente della CCIIA di Bologna Dr Bruno Filetti e permetterà una migliore conoscenza e un più esteso utilizzo delle procedure alternative di risoluzione delle controversie. La procedura di conciliazione delegata è volontaria e le parti in causa sono libere di dare o ridare avvio alle ordinarie strade di conciliazione. Gli Ordini Professionali firmatari, per i Dottori Agronomi e Dottori forestali il Dr Gabriele Testa, si stanno attivando per segnalare l’iniziativa ai propri iscritti e per attivare specifiche attività formative.

I Dottori Agronomi e Forestali manifestano il loro compiacimento per la realizzazione di tale evento e sono convinti che il protocollo d’intesa, peraltro il primo firmato in tutta Italia, rappresenta un primo vero passo concreto verso quel riordino del sistema giudiziario da effettuare e richiesto nell’interesse dei cittadini.

Un commento a questo articolo è sempre gradito.
Per ricevere le novità dal blog è possibile iscriversi ai “Feed RSS”, nella colonna a lato.

Notizia interessante? Allora dillo agli amici, è facile!

Lascia un commento