doc green
Forma il tuo Verde

Le cadute dall’alto nei cantieri del verde urbano

Convegno regionale sulle cadute dall’alto

Il convegno organizzato dalla Provincia di Pistoia, Dipartimento Infrastruttura e Trasporti – Servizi Viabilità e Sicurezza con il patrocinio della Regione Toscana e reso possibile grazie al contributo di numerosi sponsor, nella giornata del 6 ottobre 2009 si svolgerà presso il centro congressi “Villa Cappugi”, a Pistoia.

Tale incontro fornisce un approfondimento teorico e applicativo sulle tecniche utilizzate nei seguenti campi:

TREE-CLIMBING

LAVORI SU PIATTAFORME PER IL VERDE

BUONE PRASSI PER LAVORI IN QUOTA E SISTEMI ANTICADUTA

PIATTAFORME BY-BRIDGE

Sono analizzati vari aspetti e a ciascun argomento è associato almeno un esempio applicativo riportato dalla testimonianza di relatori ed esperti.

Il convegno è articolato in un’unica giornata (9.00-18.00) suddivisa in due parti da 4 ore ciascuna: nella mattina (9.00-13.00) si presenteranno gli aspetti giuridici e l’inquadramento delle sessioni parallele che saranno approfondite separatamente nel pomeriggio (14.00-18.00).

Nel pomeriggio quindi, saranno analizzati gli aspetti più avanzati di ciascuna sessione, con riferimento alle testimonianze riportate da relatori universitari ed esperti del settore.

I temi discussi nella sessione pomeridiana avranno luogo in contemporanea in sale separate con la disponibilità di massimo 60 persone per sessione; è pertanto richiesta l’iscrizione da parte dei partecipanti al tema di maggiore interesse.

Tale iscrizione è gratuita.

Al termine della giornata verrà rilasciato un attestato di aggiornamento di 4 ore per:

Coordinatore alla Sicurezza;

RSPP ( Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione)

Destinatari:

Progettisti e tecnici che ritengono di approfondire le conoscenze alla base dei metodi di intervento nella materia della Sicurezza sia nel settore delle strutture che del vivaismo, per poter utilizzare in modo consapevole le risorse presenti sul mercato.

La registrazione al Convegno è prevista il giorno 6 ottobre 2009 alle ore 8.30.

Le sessioni avranno luogo con il seguente orario:

Mattina: dalle ore 9.00 alle ore 13.00

Pomeriggio: dalle ore 14.00 alle ore 18.00

PROGRAMMA DEL CONVEGNO

Mattina: ore 9-13,00

ore 08,30: Registrazione al Convegno

ore 09.00: Saluti delle Autorità (Dott. Federica Fratoni – Presidente della Provincia, Roberto Fabio Cappellini – Vice Presidente, Ass. Mauro Mari – Viabilità, Patrimonio ed Edilizia Scolastica)

Introduzione al Convegno (Chairman: Ing. Paolo Mazzoni)

ore 09.20: Intervento su Testo Unico (D.Lgs. 81/2008) – Ing. Marco Masi (Regione Toscana)

ore 10.00 – 12,15: interventi tecnici, in particolare:

dalle 10.00 alle 11.00: Tree-Climbing e lavori su piattaforma per la manutenzione del Verde Urbano e delle Alberature

La gestione del verde urbano e delle alberature: aspetti generali, la logistica, le esperienze significative, la gestione del rischio (innovazione e le buone prassi)

(Dott. Luigi Dell’Oste – Comune di Torino, Associazione Nazionale Direttori e Tecnici dei Pubblici Giardini)

Il tree climbing ed i lavori su fune nella gestione delle alberature. Lo sviluppo di questa specifica attività, i vantaggi, le esperienze, gli aspetti critici, la normativa

(Sig. Renato Comin)

Allestimento, gestione del cantiere e adempimenti documentali nei lavori di manutenzione delle alberature

(Dott.Marco Ugolini – Referente della Federazione Regionale degli Ordini dei Dottori Agronomi e Forestali della Toscana)

Coffee-Break (intervallo di 15 min.)

ore 11.15 alle 11.45 : Buone prassi per il Lavori in quota e i sistemi anticaduta:

Andamento infortunistico nazionale cadute dall’alto e buone prassi delle Regioni

(Dott Flavio Coato-Regione Veneto coordinatore gruppo interregionale ASL edilizia)

Andamento infortunistico in Toscana e norme regionali contro cadute dall’alto e buone prassi delle Regioni

(Ing. FrancescoVigiani Regione Toscana)

Variabili nell’individuazione del miglior sistema di accesso per i lavori di restauro dei ponti e dei viadotti

(Sig. Franco Dini-Dini Piattaforme S.A.S.)

ore 12.15: Intervento dei Sindacati e dell’A.I.M.A.P.- Associazione Imprese di Meccanizzazione Agricola della Provincia di Pistoia.

ore 12.45: Conclusioni dell’Ing. Marco Masi (Regione Toscana)

Lunch-Breack ( 13.00-14.00)

Pomeriggio

ore 14.00 – 18.00 : Svolgimento in parallelo delle sessioni

A) TREE-CLIMBING (Coordinatore Prof. Marco Vieri – Università di Firenze)

Dimostrazioni in contemporanea su 4 cantieri con differenti approcci

Cantiere SIA

Cantiere SIA

Cantiere Xsafety

Cantiere Treeclimbing

(In caso di pioggia i cantieri verranno presentati con filmati e presentazioni nella sala del Convegno)

Introduzione dei lavori e Moderatore

(Prof. Marco Vieri – DIAF Dipartimento di Ingegneria Agraria e Forestale – Università di Firenze)

Esperienze di tree climbing del Comune di Firenze

(Dr. Carlo Maria Marini – Responsabile del Verde del Comune di Firenze)

La pianta, l’ambiente di lavoro, le tecniche

(Dr.Carlo Fruscione -Università di Firenze,Società Italiana di Arboricoltura; Prof. Francesco Ferrini- Università di Firenze)

I risultati emersi nel III Convegno Lavoro & Montagna Insieme per l’Alta Sicurezza. Gestione delle Emergenze. Primo soccorso. Problematiche sanitarie da sospensione nei lavori in fune. Lecco, 7 novembre 2008.

(Dr. Giovanni Achille – USL Lecco)

Le specificità del lavoro in tree-climbing: la normativa e le linee guida, le peculiarità della formazione

(Dr.Ezio Rochira)

Esperienze significative: approccio, tecniche, punti critici

(Dr. Marco Rinaldi – Tree-climbing.it)

Esperienze significative: approccio, tecniche, punti critici

(Dr. Marco Vallesi – Safety.it)

Esperienze significative: approccio, tecniche, punti critici con uso delle piattaforme e procedure di emergenza nelle evacuazione dall’alto

(Dr.Tarquinio Prisco – USL Grosseto)

La formazione del tree-climber e l’aggiornamento periodico.

(Dr. Stefano Bini – SIA-Società Italiana di Arboricoltura)

Discussione Verifica dell’apprendimento (questionario con 10 domande)

B) BUONE PRASSI PER LAVORI IN QUOTA E SISTEMI ANTICADUTA (Coordinatori: Ing.Francesco Vigiani – Regione Toscana e Ing. Massimo Selmi ASL3 Pistoia)

Valutazioni sul Testo Unico della Sicurezza

(Ing.Biagio Munieco -Direzione Provinciale del Lavoro -Pistoia)

Montaggio/smontaggio ponteggi

(Ing. Andrea Cini ASL5 e Dr. De Stefano ASL4)

Buone prassi getto solai in quota

(Tdp Dott. Massimo Peruzzo Asl Regione Veneto)

Buone prassi contro cadute dall’alto in edilizia

(Ing. Alessandro Matteucci ASL10)

Discussione

Pausa caffè (16,20-16,35)

Soluzioni progettuali sistemi anticaduta x manutenzione coperture

(Ing. Alessia Angelini ASL2 e Dr. Rolando Giomarelli ASL7)

Esempi applicativi di Lavori in quota

(Ing. Roberto Alloi )

17-50 – 18.00: conclusioni

C) PIATTAFORME BY-BRIDGE (Coordinatore Ing. Paolo Bellezza)

Obbligo dei controlli sulle opere d’arte -Sistemi applicativi

(Ing. Paolo Bellezza-Dirigente Servizio Sicurezza Cantieri della Provincia di Pistoia)

Cadute dall’alto: cenni statistici e normativi ed aspettative

(Ing. Biagio Mugnieco – Direzione Provinciale del Lavoro di Pistoia)

Utilizzo delle piattaforme by-bridge del Servizio Ponti della Provincia di Bolzano
(Ing. Alberto Lenisa -Servizio strade della Provincia di Bolzano)

Esperienze applicative di By-Bridge

(Sig. Stefan Parth – Wemo-tec Italia)

Che cosa si può fare “vedere” utilizzando un By-bridge

(Sig. Franco Dini – Dini Piattaforme s.a.s.)

Dibattito con tavola rotondaVerifica dell’apprendimento

(Questionario con 10 domande)

Conclusioni a cura dei relatori

D) LAVORI SU PIATTAFORME PER IL VERDE (Coordinatore: Dott.Bernardo Pasquetti – Provincia di Pistoia )

ComunicazioniL’evoluzione del concetto di piattaforma aerea per la manutenzione del verde

(Ing. Roberto Corino – Soc. Merlo s.p.a.)

Come seguire legalmente gli interventi in sicurezza nelle operazioni di manutenzione delle piante

(Dr. Giovanni Amadio – Edilrental Gruppo Venpa)

Orientamento contemporaneo in fase progettuale del patrimonio arboreo

(P.A. Massimo Bandini , P.A.Alessandro Sciatti, Dr.For. Andrea Biagioni -.Associazione di promozione sociale “Unione ” di Pistoia)

La valutazione della stabilità delle piante: problematiche relative agli interventi in quota

(Dr. For. Martina Giachini)

La sicurezza di cantiere dipende anche dall’approccio psicologico

(Dr. Marco Mascelli – Dirigente Servizi Manutenzione Verde Urbano ASM Area Pratese)

Come affrontare la cura delle piante di alto fusto

(Giulio Boschi – Arboricoltore)

Manutenzione del verde: pericoli e conseguenze delle cadute

(P.A. Leonardo Lucini e Martina Marchetti – Misericordia di Agliana)

Il contributo delle analisi strumentali per la valutazione della stabilità degli alberi

(Dr. For. Luigi Sani – Consigliere della Soc. Italiana di Arboricoltura)

L’albero in città: esperienze e casi di studio

(Dr. For. Paesaggista Stefano Mengoli)

Come cadere dall’alto senza farsi male: polizze specifiche per addetti ai lavori agricoli

(Dr. Giacomo Stefanori – F.A.T.A. – Fondo Assicurativo Tra Agricoltori)

Dimostrazione pratica di macchine operatrici

Verifica dell’apprendimento (Questionario con 10 domande)

ore 18.00 – 18.30 : Conclusioni del Presidente della Provincia e dell’Assessore alla Viabilità e alla Sicurezza della Provincia di Pistoia

Un commento a questo articolo è sempre gradito.
Se vuoi ricevere le ultime novità dal blog puoi iscriverti ai
feed RSS.

Notizia interessante? Allora dillo agli amici, è facile!

Commenti

  1. by Giovanni Poletti on ottobre 6th, 2009 at 10:16

    filo diretto dal convegno: la grande affluenza di pubblico ha determinato lo slittamento dell’inizio lavori. a breve un commento sugli interventi tecnici

  2. by Giovanni Poletti on ottobre 6th, 2009 at 17:09

    terminate le dimostrazioni in campo, ora un interessante intervento sul soccorso in fune. ma con un orecchio alla sala a fianco per l’intervento sulle problematiche di esecuzione delle analisi di stabilita’ in quota….

  3. […] Le cadute dall’alto nei cantieri del verde urbano […]

  4. […] il Convegno Regionale sulle “CADUTE DALL’ALTO”, già anticipato in questo articolo sul […]

Lascia un commento