doc green
Forma il tuo Verde

Chi è oggi il valutatore di stabilità degli alberi?

Non è solo il linguaggio degli alberi che deve essere interpretato.

Dagli esordi applicativi ad oggi, in Italia, la valutazione fitostatica è cambiata …non necessariamente migliorata… e il servizio albero_ok – albero_ko oggi si trova in affanno sul Professionista che, nella correttezza deontologica, sia capace di sviluppare più efficacemente le necessità del Committente.

 

Di seguito aspetti ed esperienze meno comuni di questa professione nell’intervento di Giovanni Poletti e Massimiliano Demi  alla Giornata Tecnica su VTA e metodologie di valutazione di stabilità degli alberi organizzata dall’Ordine dei Dottori Agronomi/Forestali di Pisa, Lucca e Massa Carrara.

 

 

Scrivi un tuo commento. Come si fa?

Favorisci la diffusione di questa notizia. In che modo?

 

Notizia interessante? Allora dillo agli amici, è facile!

Commenti

  1. by claudia on settembre 23rd, 2014 at 08:36

    Finalmente rivelata in modo chiaro e circostanziato la metodologia di base del valutatore. Mi chiedo se per quanto attiene ai rischi il professionista non debba essere paragonato al medico nel caso di accadimenti tragici quindi anche il compenso debba essere a questi parametrato dato che dalle parole si evince uno sfruttamento del suo lavoro più che una retribuzione dovuta per competenze e meriti.
    Grazie.

  2. by Giovanni Poletti on settembre 23rd, 2014 at 08:51

    Tempi duri… con l’aggravante di mancanze di coscienza

Lascia un commento