doc green
Forma il tuo Verde

Web e Sostenibilità

A Ecomondo, la fiera dello sviluppo sostenibile, per parlare di alberi.

 

 

In attesa di capire se il futuro riserverà o meno lo sviluppo delle Smart Cities per il miglioramento della qualità di vita comune, promuovere l’attenzione sul Verde delle città pesato in termini di qualità e non di quantità, è un’azione di elevato contenuto aggiunto.

 

Per molteplici motivi, all’interno di questa macrocomponente urbana proprio gli alberi sono probabilmente percepiti nel comune sentire come l’elemento di maggiore spicco.

 

Questo nuovo traguardo può essere raggiunto discontandosi da un dialogo di tipo verticale tra addetti del settore e ricercando nuovi interlocutori professionali, con il preciso intento di intercettare in modo orizzontale la richiesta di un sapere magari a loro ancora parzialmente o completamente sconosciuto.

 

A questo proposito, l’ottenimento dell’accredito –Stampa- per l’edizione di Ecomondo 2013 è stata una interessante opportunità per accedere da addetto ai lavori agli Stati Generali della Green Economy e alla Città Sostenibile, due eventi di particolare rilievo della manifestazione riminese svoltasi agli inizi di novembre.

 

Se il primo appuntamento ha visto l’enunciazione del piano strategico dello sviluppo verde per il Paese nel prossimo futuro, nel secondo è stato possibile interagire su temi di prim’ordine come la riqualificazione urbana, la mobilità, la bioedilizia, il mondo universitario, gli ecomateriali, l’agricoltura, i rifiuti, le bonifiche o il Verde pubblico in cui proprio la figura del Dottore Agronomo arboricoltore ha potuto ricevere attenzione per la sua specificità.

 

A riprova della volontà di sviluppo in veste di blogger del proprio percorso formativo e divulgativo professionale, Giovanni Poletti  ha anche formalizzato l’adesione alla Fima Federazione italiana media ambientali affiancando quindi altri autori, giornalisti, testate giornalistiche e agenzie di comunicazione nel comune progetto di promozione e diffusione dell’informazione ambientale.

 

Scrivi un tuo commento. Come si fa?

Favorisci la diffusione di questa notizia. In che modo?

 

 

Notizia interessante? Allora dillo agli amici, è facile!

Lascia un commento