doc green
Forma il tuo Verde

Analisi stabilità degli alberi torinesi | 33

Querce rosse

Querce in Corso Torino (TO)

 

data: martedi 11 ottobre

presenze: Giovanni Poletti, Massimiliano Demi

luogo: Corso Torino (Stupinigi)

attività: analisi visive

 

Una fredda mattinata è la cornice di una giornata che prevede l’inizio dell’analisi di stabilità visiva degli alberi in Corso Torino.

Il ritrovo per Poletti e Demi è in prossimità della Palazzina di Caccia di Stupinigi, dove il quadruplo filare è interamente composto da Querce palustri (Quercus palustris).

 

Durante i preliminari organizzativi per il materiale di campo, c’è modo di apprezzare un bell’esemplare di Farnia (Quercus peduncolata) che, radicato all’estremità di uno dei filari, svetta per dimensioni e bellezza. Davvero un bell’albero, peccato l’asfalto intorno.

 

Dopo poco, alle 9,00, equipaggiati di carta, scrittoio portatile, radio, penne (un paio di scorta sono quanto mai utili) hanno inizio i lavori. A ciascuno un filare, sul medesimo lato.

A prima vista gli alberi paiono in ottime condizioni ma l’osservazione puntuale ben presto fa sorgere dubbi sulla valutazione del diffuso seccume e del vigore vegetativo non certamente ottimale riscontrato in molti alberi.

 

Gli scambi di vedute sono ripetuti, per garantire la massima omogeneità di giudizio riportata sulle schede.

Ciononostante, si decide di contattare il referente di zona del Comune e programmare un incontro per il giorno dopo, in modo da esporre dubbi, valutazioni e ipotesi di gestione arboricolturale.

 

Fatto ciò la giornata prosegue, con le debite soste, fino alle 18,00.

Domani, sempre con il referente comunale, dovrà essere affrontato anche un altro rilevante problema, emerso durante i rilievi delle altezze di ieri…

 

Scrivi un tuo commento, è sempre gradito. Come si fa?

Favorisci la diffusione di questa notizia. In che modo?

Notizia interessante? Allora dillo agli amici, è facile!

Lascia un commento